Cookie usage on this site

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website. By continuing to use our site, you accept our use of cookies. Read more about how we use cookies in our Privacy Policy.

Si tratta di una disciplina olimpica piuttosto giovane. Si spara sempre a due piattelli lanciati contemporaneamente (doppietti) da cinque diverse piazzole. 

Armi: sono ammessi tutti i fucili a pallini, inclusi i semiautomatici, che non superino il calibro 12. 

Munizioni: Si utilizzano cartucce a pallini con un bossolo che in totale non superi i 70 mm. Il diametro dei pallini non deve superare i 2,6 mm. Il peso della carica non può superare i 24,5 g. 

Piattelli: vengono utilizzati piattelli con un diametro di 110 mm (+/-1 mm), un'altezza di 25-26 mm ed un peso di 105 g (+/-5 g). 

Il programma delle competizioni: le gare internazionali si compongono di 150 piattelli nel maschile (tre serie da 25 doppietti), 120 piattelli nel femminile (tre serie da 20 doppietti) per le qualifiche. Alla fine, i sei migliori tiratori partecipano alla finale con 25 doppietti (la gara femminile è stata tolta dal programma olimpico nel 2004). Nella finale a pari punteggio si decide tramite i cosiddetti "Shoot-Off". In gare nazionali i programmi possono risultare più ristretti o anche più ampi. I piattelli colpiti decidono sul piazzamento del partecipante.

Fonte: DSB
www.dsb.de

Mobile-Menü schliessen
«